• Cerisano in Rete
  • Cerisano in Rete
  • Cerisano in Rete
  • Cerisano in Rete
  • Cerisano in Rete
  • Cerisano in Rete
  • Cerisano in Rete
  • Cerisano in Rete
  • Cerisano in Rete
  • Cerisano in Rete
  • Cerisano in Rete
Dopo 10 anni ancora con voi.
Giovedì 04 Maggio 2017 12:24

Al servizio di tutti Cerisano 4 maggio 2007

Obbedendo alla massima non è mai troppo tardi: eccoci qua! Al servizio di tutti. Mancava nel web un luogo specifico di servizi e informazioni. Mancava in internet uno spazio di interscambio di opinioni sulla nostra comunità. Mancava nella rete una galleria di foto e video a disposizione dei tantissimi concittadini sparsi nel mondo. Mancava uno spazio per documentare l’oggi e divulgarlo. Accademia degli “ultimi” nasce per sopperire a questo ritardo, con l’intento di offrire un servizio, stimolare opinioni e dare voce a chi ne ha voglia. Basta iscriversi al sito e diventare protagonista della grande piazza, come richiama un fotogramma della testata, che ci vuole ricordare di un passato i cui ricordi oramai in bianco e nero si coniugano con la nuova tecnologia, con la nuova comunicazione insegnandoci che non ci sarebbe futuro senza un passato e ancor meno senza il presente. Cercheremo di produrre uno sforzo per riempire di contenuti il sito, in tanti già collaborano per il reperimento di informazioni e multimedia. A questi un ringraziamento particolare con la speranza che presto si aggiungeranno altri ad allargare la comunità.

Era il 4 maggio di 10 anni fa, cominciava per gioco una scommessa con noi stessi: la realizzazione del sito Cerisano in Rete. Il progetto prevedeva di portare all'attenzione degli internauti notizie e soprattutto opinioni su quel poco che accade in paese. Video, gallerie fotografiche e rassegna stampa fanno da corollario all'intento primario. Nel corso degli anni e con l'evoluzione della tecnologia ci siamo spostati su Facebook mantenendo attivo comunque  il sito, siamo diventati meno quotidiani e più periodici, accrescendo comunque il numero dei visitatori e di coloro i quali ci seguono ed interagiscono. Dopo un decennio siamo ancora qua a raccontarvi il nostro punto di vista in nome di un solo principio ispiratore: La libertà. GRAZIE PER QUESTI 10 ANNI PASSATI INSIEME.


Share/Save/Bookmark
 
La Giovane Orchestra al Teatro Rendano
Mercoledì 14 Gennaio 2015 13:48

Scuola in Armonia

Share/Save/Bookmark
 
La Giovane Orchestra al Rendano di Cosenza
Lunedì 05 Gennaio 2015 07:28

Direttore Fabrizio Zecca Soprano Maria Carmela Conti

 

Share/Save/Bookmark
 
L'inizio della fine
Sabato 29 Novembre 2014 07:21

Non basta il livore per rimanere a galla

La lettura arricchisce, è lapalissiano: permette di confrontarsi con gli altri, con le idee altrui, di entrare in relazione con le vicende umane e con la conoscenza, rendendo, perciò, più corposo il nostro bagaglio valoriale e culturale. A volte, però, certe letture sconcertano, soprattutto se ci si trova a leggere "pensieri" vergati da soggetti che, essendo, forse, poco inclini all'edificante confronto con i propri simili, risultano evidentemente poco avvezzi alla lettura come quotidiana prassi. Insomma, senza dilungarmi ulteriormente, ieri mattina, mentre con il mio iPad ero intento a scorrere l'home page di facebook, mi sono imbattuto in uno scritto redatto da un anonimo estensore, registrato sul social network predetto con la medesima denominazione del gruppo "politico" che, ormai da troppo tempo, "amministra" il nostro paese: uno scritto (uno dei tanti ultimamente in circolazione, invero) sciocco, grondante livore e amenità... Quante amenità!

Leggi tutto...
 
L'amministrazione comunale esce con le ossa rotte dalle elezioni
Lunedì 24 Novembre 2014 07:48

Risultato deludente per il Sindaco Mancina

Alle tre e mezzo del mattino, ripetutamente lampeggia il led del mio smartphone tanto da svegliarmi. Assonnato, rispondo per sapere chi fosse dall’altra parte del telefono, anche se qualcosa mi diceva che riguardasse il momento elettorale. M’informano sull’andamento elettorale delle quattro sezioni diCerisano, ringrazio e provo a riaddormentarmi. Non ci riesco e la curiosità prende il sopravvento. Sapendo che il mio capogruppo Pietro Reda è impegnato nella raccolta dei dati con un candidato al Consiglio Regionale lo raggiungo al telefono per avere informazioni generali comunicandomi il corposo successo di Mario Oliverio. Subito dopo, provo a whatsappare con i malati di politica che in tempo reale mi aggiornavano sullo scrutinio. Leggevo tanta ironia e soddisfazione nei post per il risultato negativo del Sindaco Mancina.

Leggi tutto...
 
Lettera aperta a Mario Oliverio
Giovedì 30 Ottobre 2014 07:26

La Calabria ha bisogno d'altro

Caro COMPAGNO OLIVERIO,

Sono un giovane uomo; un giovane giornalista, disoccupato; un giovane di sinistra: lo sono da sempre e non sono neanche un cosiddetto "moderato". Ho sempre mantenuto la mia linea (ROSSA) e non sono mai stato protagonista di ARDITE, SERVILI E MESCHINE GINCANE tra SCHIERAMENTI e (presunti) potentati assortiti. Alle prossime elezioni regionali, non dovrei, quindi, avere dubbi nel votare LEI, ONOREVOLE Mario OLIVERIO. E, infatti, dubbi non ne ho... l'unica cosa che mi crea un perniciosissimo fastidio, inerentemente a tale OVVIO, coerente, orientamento,  è un ricorrente pensiero: il mio voto, dato con COERENZA e COSCIENZA IDEALE, andrà allo schieramento che, pur essendo guidato da uno storico e autorevole esponente della sinistra cosentina e regionale, qual è LEI, ONOREVOLE OLIVERIO, annovera, tuttavia, tra i propri candidati non un semplice sindaco, NON UN BUON SINDACO, bensì un campione del trasformismo, "RAS" di una pletora di sodali politicamente "multicolore" (con larga rappresentanza DESTRORSA), PRIMO alfiere dell'incapacità amministrativa e del decadimento strutturale di un ente.

Leggi tutto...
 
Elezioni amministrative 2016
Mercoledì 22 Ottobre 2014 07:00

Insieme.....tutti.

La crisi finanziaria che ha travolto il Comune di Cerisano è, con certezza, generata da cattivi comportamenti amministrativi, da una politica miope e suicida, più che da una crisi globale che attraversa il sistema Italia. Milioni di euro di debiti hanno padri ben identificabili, responsabili facilmente individuabili. Responsabili, questi, che dovrebbero chiedere scusa ai cittadini, al paese, passando, come atto d’espiazione, dal segretario comunale e dal protocollo, per rassegnare le giuste dimissioni. Tale situazione ha scosso la gente di Cerisano imprimendo, negli addetti ai lavori, un’accelerazione ai processi di aggregazione per costruire una seria e degna alternativa al malgoverno.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 113

Clicca qui per il Blog

  • images/stories/CHIESE/1 chiesa di san domenico.jpg
  • images/stories/CHIESE/2 chiesa del carmine.jpg
  • images/stories/CHIESE/4 chiesa santo antonio.jpg
  • images/stories/CHIESE/5 chiesa parrocchiale san lorenzo.jpg

In evidenza