Fantasmi da buttare via ........ per sempre

.... e tutti fanno finta di non capire .......

C’è un sonno buono, che non è quello della ragione che genera mostri, ma quello di primavera che disintossica la memoria. L’Università del Wisconsin, per esempio, si è proprio chiesta perché laprimavera concilia il sonno. Una domanda così, posta da questa parte dell’Oceano, non avrebbe convinto neppure l’usciere della Cepu. A Washington invece ha convinto tutti. E così è venuto fuori che in primavera il nostro cervello entra in manutenzione e sfoltisce le vecchie memorie. E per farlo ha bisogno di tranquillità. Ha bisogno del sonno. La ricerca si ferma qui. Ma è un qui stimolante. Un bel posto per sognare. Per chiedere al sonno di scacciare dalla nostra memoria i fantasmi che la agitano. Nella mia, le new entry sono, nell’ordine: uno: le caramelle e i regali che il nostro ambasciatore in Turkmenistan usava per attrarre i bambini nella rete dell’orco. Due: i carabinieri che a Cerisano in provincia di Cosenza, perquisiscono in classe un bambino di 11 anni, figlio di migranti marocchini, perché sospettato di essersi portato un coltello a scuola: del coltello neanche l’ombra. Della civiltà di un popolo, neppure. Tre: le lacrime in fibra di carbonio di Pistorius che in aula a Pretoria durante il processo per l’assassinio della sua fidanzata dice: “ perdonatemi. E’ vero, ho sparato a Reeva per difendere Reeva”. Quattro: il gesuita olandese, padre Frans van der Lugt, prelevato, picchiato e ucciso in Siria da un gruppo di uomini armati perché non aveva voluto lasciare i suoi fedeli nelle mani degli insorti islamisti. Quinto e ultimo fantasma “fresco” di giornata: il pressing dei partiti per inserire nelle liste delle prossime elezioni europee alcuni ex grandi calciatori: non un gol ma un autogol per la politica. Questo è l’elenco di alcuni dei miei fantasmi che vorrei tentare di scacciare dalla mia memoria dormendoci un po’ su. Ma senza russare.
emanuela falcetti
P.S. E voi… quali fantasmi vorreste buttare via dalla vostra memoria nel sonno della primavera che aiuta a dimenticare…?


Fonte IO DONNA