Curiosità

Non si "girano" i "subburchi"

 

 

 

Il Vescovo di Cosenza Salvatore NunnariIl sondaggio sul ripristino della tradizione dei “Sepolcri” con una percentuale del 75,5% ha registrato la volontà espressa per l’allestimento della “sacra rappresentazione” in tutte le chiese. Nettamente indietro il gradimento circa la nuova disposizione diocesana di allestire una sola “esposizione solenne” con il 13,8%, significativo anche il 10,7% di disinteressati. Tuttavia anche quest’anno, pare non si potrà “girare i sepolcri”. Don Enrico ci ha riconfermato il volere del Vescovo.

Ma se forzatura per le musiche di Natale “contro le disposizioni di Nunnari” è stata fatta, anche in quest’occasione si potrebbe! Vi pare? Affinché sia chiara la nostra iniziativa, ci piace rimarcare che non soddisferebbe il ripristino della tradizione nemmeno l’alternarsi dell’allestimento in tutte e tre le chiese magari a cadenza annuale. Non si capisce bene perché le norme diocesane vietino queste secolari tradizioni. Sarà un problema di latitudine! In altre regioni d’Italia dove a capo delle chiese locali vi sono persino porporati si rivivono, in occasione della Settimana Santa e della Pasqua, riti molto più “pagani” di quanto si possa pensare. E’ proprio il caso di dire che la chiesa usa due pesi e due misure.